A Pescara meeting nazionale dei presidenti delle associazioni federate FIAB

Dal 28 al 30 novembre prossimi Pescara sarà al centro del dibattito nazionale sulla mobilità ciclistica e il cicloturismo.

Si terrà al museo Vittoria Colonna, a piazza 1° maggio, la Conferenza nazionale dei Presidenti delle Associazioni FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, cui aderisce anche Pescarabici. La Conferenza è un appuntamento annuale itinerante che vede riunirsi i rappresentanti delle realtà associative operanti sul territorio nazionale e i componenti del Consiglio Nazionale FIAB, per un totale di oltre 100 partecipanti provenienti da tutta Italia.

Nell’ambito delle giornate, riservate fondamentalmente ai rappresentanti FIAB, si terranno anche due interessanti incontri pubblici:

Venerdì 28 novembre (ore 15,30) si discuterà di attività nelle scuole, con la partecipazione degli operatori locali del settore, dai dirigenti ai docenti. Nel pomeriggio formativo dal titolo “La Bici fa scuola” si farà il punto sulle iniziative più significative messe in campo dalle scuole italiane, insieme a Fiab, per incentivare gli spostamenti in bicicletta. Interverranno Silvia Malaguti, referente gruppo scuola Fiab; Pina Spagnolello responsabile area scuola/Bimbinbici; Gianfranco Fantini presidente Fiab Reggio Emilia, Alessandro Tursi, organizzatore di Bicibus di Giulianova. Interverrà per i saluti anche il Sindaco di Pescara, Marco Alessandrini.
Sabato 29 novembre (ore 9,00) si affronterà del cicloturismo in Abruzzo e della rete di itinerari di riferimento, a partire dal nascente circuito abruzzese (“Bike to coast” e percorsi interni) fino al quello italiano di “Bicitalia” (la rete nazionale composta da 18 grandi direttrici con 18mila km di ciclovie nazionali che attraversano il Paese) ed europeo di “Eurovelo”.
Progetti che si basano su una nuova visione dello sviluppo del territorio, che sembra aver contagiato anche l’Abruzzo e i suoi amministratori. A partire dalle attività dell’assessorato regionale al cicloturismo e ai distretti fluviali, e utilizzando strumenti normativi già esistenti, quali la legge regionale sulla mobilità ciclistica, la regione Abruzzo potrebbe ricevere nuovo impulso al rilancio sostenibile del territorio e allo sviluppo del cicloturismo. E’ quanto auspicano le quattro associazioni locali federate FIAB (Pescarabici, Vasto Pedala, Fiab Giulianova e Bicincontriamoci di Sulmona) che intendono sollecitare Comuni e Regione a definire gli obiettivi e medio e lungo periodo per favorire lo sviluppo della ciclabilità sostenibile fuori e dentro le città.

Il convegno di sabato sarà introdotto dalla Presidente della Fiab, Giulietta Pagliaccio, dal presidente di Pescarabici, Giancarlo Odoardi, dagli assessori alla mobilità del Comune di Pescara, Enzo Del Vecchio, e all’Ambiente e qualità della vita, Paola Marchegiani, dal Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco. Coordina l’incontro Mauro Tedeschini.

Interverranno Dino Pepe, Assessore regionale Cicloturismo, che parlerà di Bike to Coast e VIAVAI, le prime due grandi iniziative per il cicloturismo in Abruzzo; Raffaele Di Marcello, delegato regionale Società Italiana di Scienze del Turismo, che illustrerà gli strumenti per la promozione dell’uso della bicicletta in Abruzzo; Alessandro Tursi, presidente Fiab Giulianova, che introdurrà il tema della rete cicloturistica abruzzese: dalla frammentazione alla piena integrazione a Bicitalia. Chiuderà l’incontro Antonio Dalla Venezia, responsabile FIAB di Bicitalia, che parlerà delle due grandi reti cicloturistiche che stanno prendendo forma in Italia e in Europa: Bicitalia e la rete Eurovelo, destinate a rispondere alla crescente domanda di cicloturismo dei viaggiatori europei.

Sabato la giornata di lavoro proseguirà con la presentazione campagna tesseramento e l’assemblea straordinaria della Fiab. Domenica 30 si svolgerà il Consiglio Nazionale dei delegati.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento