Famiglia e sussidiarietà, opuscolo su ristrutturazione debiti

E’ stato realizzato dall’associazione antiracket e antiusura “Famiglia e Sussidiarietà”, un opuscolo informativo dal titolo “Sulla ristrutturazione dei debiti”, per far conoscere la legge 27 gennaio 2012, n. 3, approvata dal Parlamento, pensata come rimedio al rischio di usura, per dare delle risposte al piccolo imprenditore non fallibile, agli agricoltori e ai consumatori sovra-indebitati”.

In un comunicato di Angelo Festa, presidente dell’associazione è spiegato che “l’opuscolo è stato realizzato in collaborazione con l’Adiconsum di Matera e con il patrocinio ed il contributo della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Matera”.

La legge che viene illustrata “prevede tre procedure di composizione della crisi da sovra-indebitamento: l’accordo del debitore, il piano del consumatore, o entrambe le procedure, e la liquidazione del patrimonio”.

In questi “anni di crisi, generata dalla globalizzazione e da una finanza senza regole, molte famiglie e imprenditori sono schiacciati dalla morsa dei debiti con finanziarie, banche, privati, fornitori e molto spesso non riescono nemmeno a far fronte al pagamento delle bollette di luce e gas. Sono, così, molte le famiglie che oggi vivono prive di energia elettrica e gas. La situazione dell’indebitamento delle famiglie e delle imprese è andata, quindi, sempre più aggravandosi per effetto della crisi economica, per la perdita di fiducia nel potere politico, per la perdita dei posti di lavoro, per il blocco degli stipendi e delle pensioni, per la stagnazione dei consumi, per l’aumento dei costi dei beni essenziali, come ad esempio la benzina, le bollette di luce e gas e le tasse locali che generano una insolvenza generale.

Lascia un commento