Vicenza, Porta Santa Croce approvato il secondo stralcio del restauro del lato sud

La giunta ha approvato lo stralcio B del progetto definitivo per il restauro del lato sud porta Santa Croce, come annunciato dall’assessore alla cura urbana Cristina Balbi, per un importo di 40 mila euro.
L’intervento prevede il consolidamento del piedritto e del limitrofo passaggio pedonale della porta, oggetto di particolare dissesto con visibile disgregazione del materiale che lo compone.
Nel dettaglio il progetto predisposto da Aim Vicenza prevede un iniziale consolidamento del piano fondale della porta, realizzato mediante iniezioni di resine a profondità progressive al fine di dotare il manufatto di omogenea risposta al suolo ai carichi presenti. Verrà effettuata la sostituzione del piedritto ammalorato con l’impiego di pietre analoghe alle esistenti, ma con caratteristiche di compattezza tali da garantire la buona conservazione nel tempo e di laterizi con dimensioni compatibili con quelle dei materiali in uso nell’epoca della costruzione della porta. Per il consolidamento dell’intradosso del passaggio pedonale è proposto un sistema di quattro profilati metallici, inghisati nelle murature d’ambito del passaggio.

Lo stralcio B va ad integrare lo stralcio A dell’imposto di 104.766 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, Porta Santa Croce approvato il secondo stralcio del restauro del lato sud Vicenza, Porta Santa Croce approvato il secondo stralcio del restauro del lato sud ultima modifica: 2014-11-18T18:44:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento