Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Un concorso di ricette che mette in campo la fantasia come primo ingrediente per il riutilizzo del cibo, un incontro pubblico sulla lotta allo spreco alimentare, la collaborazione con diversi enti del territorio per creare sensibilità sul tema da più fronti.

Sono queste alcune delle iniziative messe in campo quest’anno dall’Assessorato regionale dell’ambiente in occasione della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che si terrà dal 22 al 30 novembre prossimi. A declinare azioni e intenti del programma realizzato per l’occasione, è stato l’Assessore regionale all’ambiente, Luca Bianchi, insieme alle associazioni protagoniste di alcune iniziative.

Luca Bianchi – Assessore regionale al territorio e ambiente

Quest’anno il tema della settimana europea è la lotta allo spreco alimentare, anche in funzione di Expo 2015. Quindi cerchiamo di collegare prodotti valdostani a Km 0 attraverso una manifestazione, che andrà a pubblicizzare il prodotto valdostano, e nello stesso tempo attraverso una cena di solidarietà, che sarà preparata con gli avanzi di cucina, in maniera da spiegare in modo puntuale che non si deve buttare via niente. Questo proprio in un contesto economico quale quello che stiamo attraversando.

Il messaggio comune è dunque che “non bisogna buttare via nulla”, sia per questioni di rispetto ambientale, e quindi anche di tutela della salute, sia per motivi economici e di rispetto degli altri. Un primo passo per farlo, ad esempio, è proprio quello di comprare prodotti di stagione, che possono essere acquistati a Km 0, valorizzando la filiera locale ed evitando quindi costi legati al trasporto e all’impacchettamento.

Nel complesso, le iniziative proposte pongono l’attenzione sulla spesa ragionata e responsabile, sul riutilizzo dei cibi avanzati e sull’eliminazione o sulla riduzione degli imballaggi dei prodotti a KM 0, prodotti che oltre a valorizzare il territorio comportano anche meno rifiuti da gettare. Le occasioni per fare cultura sul tema saranno diverse.

Mercoledì 26 novembre, alle ore 21, nel salone della biblioteca regionale, si parlerà di “Lotta allo spreco alimentare, come contrastare la povertà e preservare la salute”.

Venerdì 28 novembre saranno premiate invece le migliori ricette che hanno partecipato al concorso dal titolo “Non solo polpette – fantasia di ricette con avanzi nostrani per il pranzo di domani”. Le ricette saranno realizzate da cuochi professionisti per una cena solidale, che si terrà alle ore 19,45 presso l’Istituto professionale regionale alberghiero di Châtillon. La cena è ad offerta libera.

A chiudere il programma, domenica 30 novembre, sotto i portici del Municipio di Aosta, si svolgerà Lo Tzaven di Campagna amica, il mercato di prodotti a Km O curato da Coldiretti in collaborazione con il Comune di Aosta. A chi acquisterà prodotti per un importo superiore a 15 euro sarà offerta una borsa ecologica, ulteriore azione per ridurre la produzione e l’utilizzo di sacchetti, che altrimenti sarebbero poi gettati via.

9 su 10 da parte di 34 recensori Settimana europea per la riduzione dei rifiuti Settimana europea per la riduzione dei rifiuti ultima modifica: 2014-11-14T09:15:14+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento