Roma, al via il programma dell’abc della qualità della vita

Una grande novità per Roma e un’opportunità importante all’interno delle offerte sportive e sociali per tutti i cittadini, adulti, disabili e bambini. Per la prima volta, e gratuitamente, i romani potranno praticare sport e adottare buone pratiche, assistiti da professionisti e istruttori all’interno di piazze o aree verdi comunali presenti nei 15 Municipi della Capitale. E’ il programma “ABQ – L’abc della qualità della vita”, presentato in Campidoglio dal sindaco Ignazio Marino e dall’assessore alla Qualità della Vita, Sport e Benessere, Luca Pancalli.

ABQ è stato finanziato con 680.000 euro con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini.
Realizzato con il supporto di esperti e su esperienze simili in Italia e all’estero, il progetto si concentra sulle politiche di nudging, ovvero l’insieme delle azioni e degli strumenti che le istituzioni pubbliche possono mettere in pratica per promuovere comportamenti sani, molto diffuse nei paesi anglosassoni.

“Questo progetto – ha detto il sindaco Marino – è un altro punto del nostro programma elettorale che realizziamo. Oggi la qualità della vita è troppo importante e un’amministrazione deve fornire ai propri cittadini ogni tipo di strumento possibile per perseguirla. Troppe volte mettiamo a dura prova il nostro corpo con comportamenti sbagliati”.

Il primo passo sarà la definizione di un decalogo della qualità della vita con consigli per l’adozione di stili di vita corretti come la pratica sportiva, bandire il fumo e seguire un’alimentazione sana. Ma anche consigli sulle regole da seguire nello sport, sull’inclusione e l’integrazione sociale, sulla cura della città attraverso l’attenzione al decoro o il risparmio delle risorse.

Si passerà poi alla creazione e al coordinamento di una rete di tutti i soggetti impegnati per la promozione della qualità della vita e per creare una governance delle attività e allargare sempre di più i soggetti coinvolti.
E infine le azioni dirette alla promozione del programma ABQ sul territorio, realizzate attraverso corsi e lezioni all’aria aperta per tutti.

“Da gennaio vogliamo cambiare le giornate dei romani, e di conseguenza la loro vita – ha spiegato l’assessore Luca Pancalli – Introdurremo una serie di azioni ripetute per incentivare i cittadini a modificare i propri comportamenti in ogni ambito e momento: dalla scuola all’ufficio, dal tempo libero alla tavola. L’obiettivo è favorire l’adozione di stili di vita sani e comportamenti virtuosi, attraverso azioni che correggoao le cattive abitudini. Abbiamo pensato a tutto noi ma tramite bandi ci rivolgeremo a federazioni, enti di promozione, associazioni”.

I bandi, pubblicati nei prossimi giorni, finanzieranno le sette linee di intervento suddivise in due ambiti d’azione: la prima, relativa alle attività di informazione, educazione e comunicazione; la seconda, per offrire nuove opportunità e permettere a tutti di svolgere attività motorie.

Al programma ABQ è collegato un logo che diventerà anche un “bollino” di garanzia delle attività. Nella realizzazione dei progetti saranno coinvolti tutti i Municipi che individueranno piazze o aree verdi in cui ospitare, tra aprile e ottobre, le attività all’aria aperta e i punti informativi ABQ. Importante anche la collaborazione con la Federazione dei Medici di Famiglia, con la quale è stato sottoscritto un protocollo per iniziative comuni sul territorio. Ad affiancare le attività “pratiche” ci saranno poi campagne informative nelle scuole di Roma, nei luoghi di aggregazione della Capitale e in occasione dei principali eventi sportivi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, al via il programma dell’abc della qualità della vita Roma, al via il programma dell’abc della qualità della vita ultima modifica: 2014-11-12T03:36:41+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento