Ikea arreda casa nostra, la casa dove i ragazzi down imparano ad essere autonomi

Da una parte l’Associazione Italiana Persone Down Onlus Pisa (AIPD Pisa) presente sul territorio da 26 anni con l’esigenza di riorganizzare e rinnovare gli ambienti di «Casa Nostra» dall’altra IKEA dall’altro, con un’ indubbia esperienza d’arredamento di spazi domestici da oltre 60 anni, da poco presente anche in città. Ecco quindi che, per l’arredamento dei nuovi spazi, le due realtà si sono incontrate: AIPD Pisa ha raccontato e mostrato agli arredatori le esigenze educative di un ambiente dinamico e necessariamente funzionale; IKEA ha proposto praticità e ottimizzazione degli spazi non trascurando l’attenzione al gusto e al bello.
Incontri, sopralluoghi, verifiche, ordini e montaggio: tutto è stato donato da IKEA Pisa. IKEA fin dal suo arrivo a Pisa si è dimostrata sensibile alle esigenze dell’AIPD: alcuni divani, esposti nelle principali piazze qualche giorno prima dell’apertura, sono stati donati per arricchire gli ambienti dell’associazione; «Dai valore a ciò che prendi»l’angolo Viteria, una cassetta per la raccolta fondi presso lo Store, che fino a tutto Novembre potrà ricevere piccole o grandi donazioni dei clienti, dopo aver preso in self service e gratuitamente viti necessarie per sostituire o completare il montaggio dei propri mobili. Casa Nostra rappresenta quindi la più recente e preziosa collaborazione con IKEA.
All’inaugurazione erano presenti il responsabile di Ikea Pisa, il direttore e il presidente della SdS (proprietaria dell’immobile) Giuseppe Cecchi e Sandra Capuzzi, il presidente onorario dell’AIPD Sandro del Rosso.
Il progetto « casa nostra» nasce nel 2003: «Casa nostra» è un appartamento in centro città, dove le persone con Sindrome di Down iniziano a sperimentare un primo breve allontanamento dalla propria casa, a misurarsi con le difficoltà, grandi e piccole, della gestione quotidiana di un appartamento, ad iniziare insomma un percorso affascinante e complesso che li guida verso l’acquisizione di una maggiore autonomia. L’appartamento, completamente rinnovato nei suoi arredi, accoglie anche i percorsi dei più piccoli, 6-10 anni, con il progetto «Gioco e Imparo» così come ogni altro Progetto dell’Associazione che necessiti di un luogo bello, colorato e dinamico.
L’AIPD Pisa è una delle 47 sezioni presenti sul territorio nazionale ed è composta prevalentemente da genitori e da Persone con Sindrome di Down. La sede è aperta dal Lunedì al Venerdì dalle 9.30 alle 19.00.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ikea arreda casa nostra, la casa dove i ragazzi down imparano ad essere autonomi Ikea arreda casa nostra, la casa dove i ragazzi down imparano ad essere autonomi ultima modifica: 2014-11-10T02:22:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento