Brindisi, intimidazione al sindaco Consales il responsabile è Alessandro D’Errico

L’uomo di 39 anni ha confessato di aver appiccato il fuoco all’auto del sindaco di Brindisi Mimmo Consales (Pd) lo scorso 3 novembre. Alessandro D’Errico, disoccupato che avrebbe agito, a quanto dichiarato agli investigatori, per vendicare la promessa “non onorata” di un posto di lavoro. L’uomo è indagato a piede libero.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin