Una nuova straordinaria mostra del palinsesto culturale di Milano

“Ancora una volta Milano propone ai cittadini e ai tanti turisti una nuova e straordinaria mostra all’interno del palinsesto culturale della città. Una mostra suggestiva, che ripropone all’attenzione internazionale la città della grande arte. ‘Le dame dei Pollaiolo’ riunisce per la prima volta nella casa–museo Poldi Pezzoli, accanto al famosissimo ‘Ritratto di giovane donna’ di Piero del Pollaiolo, altri tre ritratti femminili realizzati nella seconda metà del ‘400 dai fratelli Antonio e Piero Pollaiolo. Un evento nato da un impegno pluriennale e da una collaborazione virtuosa tra soggetti pubblici e privati che ha permesso di riunire in questa splendida cornice espositiva tre ritratti provenienti dagli Uffizi di Firenze, dalla Gemäldegalerie di Berlino, dal Metropolitan Museum of Art di New York”.
Lo ha affermato il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia durante l’anteprima della mostra ‘Le dame dei Pollaiolo. Una bottega fiorentina del Rinascimento’, in programma dal 7 novembre 2014 al 16 febbraio 2015 al Museo Poldi Pezzoli.

“Questa mostra – ha proseguito il Sindaco Pisapia – dedicata a queste affascinanti figure femminili, può diventare anche un omaggio alla donna, alla sua bellezza e al dono che ciascuna rappresenta. Un omaggio di Milano a tutte le donne del Mondo”.

“La Dama del Pollaiolo è un’icona di Milano e sarà un’autentica madrina di Expo. Questa mostra è l’occasione per restituirle la giusta visibilità e per riportare l’attenzione su questo capolavoro e sugli altri tesori dell’arte milanese: un patrimonio straordinario che rappresenta una ragione in più per visitare la nostra città nei mesi dell’Esposizione”, ha concluso il Sindaco.

9 su 10 da parte di 34 recensori Una nuova straordinaria mostra del palinsesto culturale di Milano Una nuova straordinaria mostra del palinsesto culturale di Milano ultima modifica: 2014-11-07T22:27:29+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento