Agriturismi pisani +4,1%

Le strutture agrituristiche a Pisa e provincia sono cresciute, tra il 2011 ed il 2012 (fonte: Irpet Toscana), del 4,1%, il 18,9% se prendiamo come periodo di riferimento il 2007-2012.

Negli agriturismi hanno trovato posto (fonte: Rapporto Irpet 2013) circa 47mila turisti, di cui 27mila stranieri. Un’attrattività dovuta anche alle tante specialità enogastronomiche del territorio, molte delle quali si sono viste assegnate le “bandiere del gusto” di Coldiretti: il Mucco Pisano, la ciliegia di Lari, i pinoli del Parco, la patata di santa Maria a Monte, il tartufo bianco di San Miniato, il fegatello di maiale macinato pisano e tanti altri.

9 su 10 da parte di 34 recensori Agriturismi pisani +4,1% Agriturismi pisani +4,1% ultima modifica: 2014-11-03T02:01:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento