Firenze, piazza Adua e via Nave di Brozzi nuova pavimentazione e interventi su aiuola e marciapiedi

Due interventi dal costo contenuto ma che danno una risposta concreta a specifiche segnalazioni di degrado arrivate dai cittadini. Si tratta dei progetti riguardanti piazza Adua e via Nave di Brozzi, di prossima realizzazione e che saranno pagati con fondi stanziati (complessivamente 60.000 euro) nell’ambito della convenzione del TPL.
“Lo spazio urbano fiorentino, in particolare il centro storico, è caratterizzato da un elevato numero di utenti, non solo residenti e turisti ma anche lavoratori e mezzi impiegati nelle attività ricettive e produttive del territorio – spiega l’assessore alla mobilità Stefano Giorgetti –. Sono numeri destinati a crescere che possono creare difficoltà di gestione e degrado. Una risposta può arrivare da interventi strutturali localizzati che, modificando lo stato dei luoghi, possono impedire o comunque limitare l’insorgere del degrado. È questa la strada che abbiamo individuato per le problematiche segnalate in piazza Adua, in particolare nell’area adiacente l’ingresso del Palazzo dei Congressi, e in via Nave di Brozzi. Si tratta di due interventi dal costo contenuto ma che destinati a migliorare la vivibilità di queste zone della città” .
L’attuale assetto della viabilità nell’area circostante la stazione di Santa Maria Novella determina in piazza Adua un consistente transito di veicoli non compatibile con la pavimentazione in porfido con la conseguenza di creare situazioni di pericolo e di degrado. Ecco che quindi il progetto prevede la sostituzione del porfido con l’asfalto: si tratta comunque di una soluzione temporanea in attesa della sistemazione definitiva di piazza Adua prevista nell’ambito dei lavori della tramvia. Il progetto dà una risposta anche alle difficoltà segnalate da FirenzeFiera nell’area adiacente all’ingresso del Palazzo dei Congressi soprattutto per quanto riguarda la convivenza tra i partecipanti agli eventi ospitati nella struttura, i turisti e le normali attività della vita cittadina. A questo scopo sarà allargata l’aiuola a verde tra ingresso dei Palazzo Congressi e via Valfonda eliminando il tratto di marciapiede adiacente al muro del giardino del palazzo. Il transito pedonale è comunque garantito dal marciapiede esistente lato piazza. Questo intervento costerà 20.000 euro. Non ancora definita la data dell’avvio del cantiere, che comunque dovrebbe concludersi in una quindicina di giorni.
Per quanto riguarda l’intervento in via della Nave di Brozzi, i lavori riguardano il tratto compreso tra via dell’Argin Secco e via di Brozzi. Il progetto è stato redatto a seguito delle segnalazioni di parte di residenti della strada sul cattivo stato di manutenzione della via e sulla mancanza di marciapiedi adeguati. Attualmente lungo via della Nave di Brozzi, nel tratto compreso tra via dell’Argin Secco e via di Brozzi sul lato numeri civici pari il marciapiede è lungo meno di 100 metri e largo una sessantina di centimetri. Sul lato dei numeri dispari invece non c’è il marciapiede, ma soltanto una zanella in calcestruzzo per lo smaltimento delle acque piovane. Una situazione difficile per i pedoni, resa ancora più grave la presenza delle auto in sosta sopra il marciapiede.
Il progetto prevede l’allargamento del marciapiede lato numeri civici pari fino a un metro e 25 centimetri, la sostituzione della zanella sul lato numero civici dispari (da una in calcestruzzo ad una in pietra) mentre tratto dal numero civico 35 a via di Brozzi sarà realizzato un piccolo marciapiede di servizio, utile soprattutto per le uscite dalle abitazioni sulla strada. Saranno anche collocati i dissuasori della sosta sul marciapiede allargato e si procederà al rifacimento della carreggiata.
I lavori, che costeranno 40.000 euro, dovrebbero iniziare a metà novembre per terminare in un mese e mezzo.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, piazza Adua e via Nave di Brozzi nuova pavimentazione e interventi su aiuola e marciapiedi Firenze, piazza Adua e via Nave di Brozzi nuova pavimentazione e interventi su aiuola e marciapiedi ultima modifica: 2014-10-30T03:24:20+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento