Donne Dc-Libertas su nuovo rapimento ragazze Nigeria

Rossella Claudia Dente, a nome delle donne della Dc-Libertas della Basilicata, annuncia che domenica prossima le chiese lucane promuoveranno al termine delle funzioni religiose della domenica una preghiera come primo momento di solidarietà delle donne cattoliche impegnate in politica per richiamare l’attenzione “sul nuovo rapimento di almeno sessanta ragazze in una regione nel nordest della Nigeria sempre ad opera del gruppo islamista Boko Haram”. “Non basta la campagna #BringBackOurGirls che pure ha avuto un grande successo sui social network. Ci vuole una mobilitazione popolare molto più incisiva ed una risposta militare al terrorismo che colpisce innanzitutto la dignità femminile”.

“Per noi donne cattoliche impegnate nel sociale proprio perché il gruppo, che raggruppa salafiti, nichilisti e criminali comuni si alimenta in un ambiente in cui la povertà è diffusa e la brutalità della polizia e la corruzione dilagano. E’ necessario – conclude Dente – un adeguato intervento militare di carattere internazionale per rispondere a quello che è un crimine di guerra e restituire le giovani donne alle proprie famiglie e ridarle un futuro si serenità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Donne Dc-Libertas su nuovo rapimento ragazze Nigeria Donne Dc-Libertas su nuovo rapimento ragazze Nigeria ultima modifica: 2014-10-25T03:19:46+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento