Pisa, Street Control il nemico della sosta selvaggia torna in città

Chiusa la stagione balneare, durante la quale il nuovo strumento di controllo delle soste è stato impiegato quotidianamente sul litorale pisano, lo Street Control  torna in città.

Estremamente efficace per sanzionare auto in seconda fila, davanti ai passi carrabili, davanti ai cassonetti della spazzatura o sulle piste ciclabili o dovunque si riscontrino situazioni critiche con segnaletica di divieto, il mezzo di controllo automatico delle soste, ha potuto accertare, durante il servizio estivo, ben 400 infrazioni, per le quali sono in corso di notifica i relativi verbali di contestazione.

Tornato ad essere impiegato nel centro storico, in appena due giorni, lo Street Control ha rilevato ben 50 infrazioni per sosta sui marciapiedi, in seconda fila (specialmente sui Lungarni), in prossimità degli stalli blu fuori dagli spazi, e davanti ai paletti di p.zza Garibaldi e di p.zza XX Settembre.

Qualcuno, forse male informato, ha pensato di rimuovere i cartelli indicanti lo svolgimento del servizio di  controllo, apposti dalla stessa Polizia Municipale  nelle vie interessate, evidentemente con l’intento di contestare la presunta illegittimità del verbale ricevuto. Purtroppo detti cartelli erano stati apposti per mero avvertimento alla cittadinanza onde evitare sorprese poco gradite. I controlli delle soste continueranno, dunque, con piena legittimità anche senza i cartelli sottratti. Sono anzi in corso indagini, anche con l’aiuto delle telecamere di sorveglianza, per scoprire gli autori dei furti dei cartelli, i quali verranno denunciati all’Autorità Giudiziaria.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, Street Control il nemico della sosta selvaggia torna in città Pisa, Street Control il nemico della sosta selvaggia torna in città ultima modifica: 2014-10-12T02:51:42+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento