Vicenza, reading concerto nell’ambito della mostra fotografica a Palazzo Chiericati

Fino al 19 ottobre al Chiericati Underground, il nuovo spazio espositivo dedicato al contemporaneo aperto nei sotterranei della Pinacoteca civica, sarà possibile ammirare un interessante lavoro d’indagine per immagini sul territorio italiano, grazie alla mostra “Wu Ming + TerraProject = 4. Un viaggio di fotografie e racconti”, realizzata dal Centro di cultura fotografica e dal Comune di Vicenza (aperta dal martedì alla domenica dalle 9 alle 17, ingresso libero).
A firmare il suggestivo percorso espositivo, che accompagna i visitatori in un viaggio nel territorio italiano con cuffie e lettori mp3 attraverso i quattro elementi (acqua, aria, terra e fuoco), sono il collettivo di fotografi documentaristici TerraProject, uno dei primi e più importanti del nostro Paese, e il collettivo d’autori letterari Wu Ming.
A corredo della mostra, Vicenza ospita anche alcune iniziative collaterali, come “4”, il reading concerto di Wu Ming 2 di giovedì 9 ottobre dalle 18.30 alle 20. Piazza Matteotti risuonerà delle note di Giovanni Azzoni (banjo, chitarra, xilofono, tubi intonati) e di Michele Freguglia (basso, xilofono, tubi intonati, fischi), e dei racconti tratti dal libro “4”, espressione in forma cartacea del progetto, accompagnati dalla proiezione delle fotografie della mostra in un incontro sinestetico di parole, suoni e immagini.
Per il weekend dell’ 11-12 ottobre, il CCF organizza il workshop di fotografia “Il Territorio dell’Umano”, tenuto da alcuni dei fotografi TerraProject, con la sponsorizzazione tecnica di Leica Camera Italia e l’obiettivo di sviluppare un progetto fotografico sullo studio delle stratificazioni della presenza dell’uomo nel nostro territorio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, reading concerto nell’ambito della mostra fotografica a Palazzo Chiericati Vicenza, reading concerto nell’ambito della mostra fotografica a Palazzo Chiericati ultima modifica: 2014-10-07T02:56:45+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento