Riforma del Lavoro, Civati si appella a Napolitano

Pippo Civati chiama in causa il Capo dello Stato. “Signor Presidente il voto di fiducia che il governo è intenzionato a chiedere al Senato sul Jobs Act perpetra una prassi deprecabile su una materia delicata”. Pippo Civati, leader di una delle minoranze Pd, manda una lettera-appello al presidente della Repubblica. In particolare scrive a Napolitano. “Non mancherebbe di produrre effetto un Suo richiamo a un maggiore rispetto di ruoli e prerogative istituzionali e al corretto uso degli strumenti normativi”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Riforma del Lavoro, Civati si appella a Napolitano Riforma del Lavoro, Civati si appella a Napolitano ultima modifica: 2014-10-07T15:33:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento