Aragona, esplosione nella riserva delle Maccalube un bambino disperso

Un vulcanello è esploso rovesciando una grande quantità di fango e terra su un uomo e i suoi due figli che erano in visita nella riserva naturale. Il padre è stato subito estratto dal fango, soccorso e trasportato in ospedale. La bambina è stata estratta senza vita. Del secondo bambino non c’è ancora traccia. I soccorritori lo stanno cercando sondando il terreno nei pressi del luogo dell’esplosione.

Si tratta di un fenomeno naturale, dovuto all’accumulo sotterraneo di metano, che alla Maccalube avviene di frequente, ma con precisi segnali che consentono ai gestori della riserva di chiudere al pubblico le zone in cui possono avvenire incidenti.

9 su 10 da parte di 34 recensori Aragona, esplosione nella riserva delle Maccalube un bambino disperso Aragona, esplosione nella riserva delle Maccalube un bambino disperso ultima modifica: 2014-09-27T13:46:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento