Roma, a Ponte Milvio donna rapinata e picchiata da un ventenne romano

84

Città sempre più in balia dell’ordinaria violenza e criminalità. Un uomo del luogo di 22 anni ha scelto la sua vittima, una donna che stava rincasando in piena notte in zona Ponte Milvio e l’ha seguita. Quando l’ha vista aprire il portone del palazzo dove abita l’ha colpita con un pugno alla testa e l’ha afferrata per il collo, fino a farle lasciare la borsa e impossessandosi anche del suo orologio. Le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione di un gruppo di ragazzi che sostavano nei pressi, che hanno iniziato a seguire il rapinatore in fuga. Dopo pochi minuti è giunta sul posto una pattuglia del Commissariato Ponte Milvio, allertata a seguito delle telefonate giunte al 113. Gli agenti hanno soccorso la donna, ed hanno poi contattato i giovani per cercare di avere testimonianza diretta sulle sue caratteristiche fisiche e la direzione di fuga. Proprio grazie alle informazioni ricevute, i poliziotti sono riusciti in breve a rintracciare l’uomo, identificato per un romano di 22 anni, con diversi precedenti. Il giovane ha provato a difendersi affermando che non era lui la persona responsabile dell’accaduto, ma condotto sul posto è stato riconosciuto senza alcun dubbio dai testimoni. Il giovane è stato condotto al commissariato Ponte Milvio, dove al termine degli accertamenti è stato arrestato per rapina. La donna, a seguito dell’aggressione, ha riportato delle lievi contusioni, giudicate dai sanitari guaribili in pochi giorni.