Oscar Pistorius condannato per omicidio colposo

42

L’atleta paralimpico il 14 febbraio 2013 ha ucciso la sua fidanzata Reeva Steenkamp sparandole attraverso la porta del bagno. La sentenza, pronunciata oggi dalla giudice Thokozile Masipa, ha detto che si è trattato di omicidio non volontario. Durante la lettura delle battute finali, Pistorius è rimasto in silenzio e impassibile in piedi sul banco degli imputati.