Uil-Fpl su vicenda processione San Rocco a Tolve

Dopo i fatti accaduti a Tolve il 16 agosto scorso, in occasione della processione di San Rocco, “l’amministrazione comunale per giustificare un gesto inqualificabile cerca di addebitare le responsabilità ai vigili urbani circa il trasporto del Gonfalone in maniera impropria”.

E’ quanto sostiene in una nota il segretario della Uil-Fpl, Giuseppe Verrastro, secondo il quale “la vicenda sta assumendo sempre più i toni del grottesco”. “L’amministrazione comunale di Tolve, infatti – spiega – ha proceduto, tramite il responsabile della polizia locale, ad eseguire una contestazione di addebito ai due vigili urbani per i fatti accaduti il 16 agosto. Il dato più sconcertante ,però, è che la responsabile del corpo della polizia locale, invece di difendere i propri colleghi ed e il prestigio del corpo ha chiesto l’apertura dei provvedimenti disciplinari. Infatti l’aggravante è che la stessa dovrebbe sapere che il trasporto del Gonfalone non spetta affatto ai suoi colleghi ma solo la scorta”. Verrastro fa sapere inoltre “ a seguito di altri comportamenti antisindacali, ha già proceduto a citare il Comune nelle sedi competenti per condotta antisindacale art.28”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Uil-Fpl su vicenda processione San Rocco a Tolve Uil-Fpl su vicenda processione San Rocco a Tolve ultima modifica: 2014-09-11T14:02:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento