Federazione Cisl Medici Basilicata su 118

La segreteria regionale – Area Medicina del Territorio della Federazione C.I.S.L. Medici di Basilicata fa sapere che in una nota indirizzata al presidente della Giunta regionale, all’assessore alle Politiche della Persona della Regione e ai direttori generali delle Aziende Sanitarie Locali di Potenza e Matera ha contestato in termini di legittimità la deliberazione di Giunta regionale n° 504 del 30 aprile 2014 e ne ha chiesto la non attuazione.

“Non rispetta – sottolinea il segretario regionale Serafino Rizzo – i princìpi di affinità ed equipollenza previsti dalla vigente normativa per gli incarichi da attribuire alla dirigenza medica. Si apre la possibilità al fatto che il sistema “118” in Basilicata possa essere guidato da chi non ha alcuna competenza nell’area dell’emergenza svilendo così la specificità di un servizio che per essere gestito richiede in maniera inderogabile esperienza e preparazione nel campo”.

La Federazione C.I.S.L. Medici di Basilicata ha sollecitato l’apertura di un tavolo di confronto al fine di

poter individuare tutte le opportune misure atte a poter avviare un percorso di crescita e di accreditamento in termini di qualità del sistema 118 in Basilicata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Federazione Cisl Medici Basilicata su 118 Federazione Cisl Medici Basilicata su 118 ultima modifica: 2014-09-01T17:56:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento