Chieti, trafugate le messe a terra di 15 lampioni alla Villa Comunale

L’Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, ha dichiarato quanto segue. “Ancora una volta l’azione di ladri e di danneggiatori della cosa pubblica vanificano l’operato dei lavoratori del Comune di Chieti e dell’Amministrazione.

Dopo aver ottenuto da parte della Regione Abruzzo il lascito dell’impianto di illuminazione posto a coronamento dei terrazzi della Casa dello Studente alla Villa Comunale, l’Amministrazione con l’ausilio Pubblica Illuminazione, ha quantificato tutto ciò che necessitava per ripristinare il normale funzionamento dei 15 lampioni esistenti ma mai attivati da oltre 10 anni.

A lavoro quasi ultimato e quindi pronto per la imminente accensione, proprio durante il periodo di Ferragosto e solo questa mattina gli operai hanno potuto constatare il furto di tutti i cavi di rame della messa a terra per ogni singolo palo.

Per meglio comprendere sono stati svitati e trafugati numero 15 trecce di rame aventi una lunghezza dai 50 cm ad 1 mt.

Queste azioni chiaramente scoraggiano oltre modo il ben operare di qualsiasi amministratore pubblico considerando anche il fatto che l’impianto consegnatoci dalla Regione Abruzzo era già privo di tutti i cavi della messa a terra e relative morsettature, precedentemente rubate.

Da informazioni assunte ho rilevato che anche presso dei cantieri con impalcatura in Città sono stati trafugati componenti di rame della messa a terra”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Chieti, trafugate le messe a terra di 15 lampioni alla Villa Comunale Chieti, trafugate le messe a terra di 15 lampioni alla Villa Comunale ultima modifica: 2014-08-27T11:21:30+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento