Le due italiane rapite in Siria non sono nelle mani dei jihadisti dell’Isis

Lo sostiene il sottosegretario agli Esteri, Mario Giro, smentendo le notizie che erano state diffuse nelle ultime ore sulla sorte delle due giovani volontarie, Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, delle quali non si hanno più notizie dal primo agosto. Giro ha ribadito l’invito a “mantenere il massimo riserbo” sulla vicenda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Le due italiane rapite in Siria non sono nelle mani dei jihadisti dell’Isis Le due italiane rapite in Siria non sono nelle mani dei jihadisti dell’Isis ultima modifica: 2014-08-22T16:37:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento