Montalto Uffugo, lite a coltellate a Settimo due feriti, accoltellatore ai domiciliari

Si è sfiorato il morto a Montalto Uffugo, alle porte di Cosenza. Una violenta lite è sfociata in un accoltellamento. Una persona è finita in ospedale, ma la sua vita non sembra essere in pericolo. Un’altra è agli arresti. E’ successo in contrada Povarella a Settimo. Un uomo di 31 anni, residente a Montalto Uffugo, è venuto alle mani con l’ex della sorella e, secondo la ricostruzione dei Carabinieri che sono intervenuti sul posto, per reagire alle percosse subite avrebbe estratto un coltello che portava con sé, conficcandolo per dieci volte nel corpo dell’altro uomo. Le ferite sono state tutte tra la schiena e il torace. Nella foga, alcuni colpi sono arrivati anche alle braccia della sorella dell’accoltellatore, che era intervenuta per separare i due litiganti.

I militari della stazione Carabinieri di Montalto Uffugo hanno tratto in arresto il feritore. Sul posto è intervenuto anche il personale del 118 che ha curato la ragazza e condotto in ospedale a Cosenza l’altro giovane, che è stato ricoverato d’urgenza in prognosi riservata.

L’accoltellatore è stato posto ai domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo richiesto dal pm Giuseppe Cava.

9 su 10 da parte di 34 recensori Montalto Uffugo, lite a coltellate a Settimo due feriti, accoltellatore ai domiciliari Montalto Uffugo, lite a coltellate a Settimo due feriti, accoltellatore ai domiciliari ultima modifica: 2014-08-19T23:24:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento