Jihadisti sunniti decapitano il giornalista americano James Foley

In un video i vertici del Califfato islamico minacciano il presidente Usa di uccidere ostaggi americani nelle loro mani. Titolo del filmato “Messaggio all’America”, in cui mostrano la decapitazione del giornalista James Foley, 40 anni, freelance di Boston, rapito nel gennaio del 2013 in Siria. Questa è la prima risposta promessa a Obama per i raid aerei degli ultimi giorni contro Isis.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin