Parco dell’Appennino Lucano, nati due grifoni e un capovaccio

“Fiocco rosa” nel parco dell’Appennino Lucano. Sono nati, infatti, due pulli di grifone e uno di capovaccaio. Dopo il fallimento del 2012, si tratta della prima riproduzione dei grifoni accertata in Basilicata negli ultimi cento anni e rappresenta un successo per il progetto di reintroduzione avviato dal Parco del Pollino. La presenza di questa rara specie fa sì che il parco assuma un ruolo primario di responsabilità per la messa in atto delle strategie di conservazione come previsto dal Piano d’Azione Nazionale. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente del parco, Domenico Totaro: “La presenza consolidata di queste specie rare – ha dichiarato – fa capire l’importanza strategica del nostro parco nella tutela della biodiversità italiana e ci spinge ad adottare misure idonee per la loro conservazione. La collaborazione tra i parchi nazionali dell’Appennino Lucano e del Pollino è solo il primo passo messo in campo dall’ente per consentire la conservazione del capovaccaio e del grifone”.

Lascia un commento