Lastra a Signa piange la famiglie Tronnolone sterminata a San Fele

La famiglia lucana viveva da oltre 30 anni nel comune del Fiorentino. La sofferenza legata alle condizioni di disabilità di uno dei figli sarebbe all’origine del triplice omicidio e del suicidio.

Vito Tronnolone, aveva 65 anni, ha ucciso moglie e figli con una pistola calibro 38 regolarmente detenuta che è stata già ritrovata nell’appartamento. Con la stessa arma l’uomo si sarebbe poi tolto la vita. La moglie Maria Stella aveva 57 anni. I figli, Luca e Chiara, avevano 32 e 27 anni. Si trovavano a San Fele, in vacanza, per una ventina di giorni.

Poco prima di spararsi, l’uomo avrebbe telefonato alle sorelle, che vivono in Toscana, dicendo: “Ho ammazzato tutti e ora mi ammazzo io”. È uno dei particolari emersi nelle prime fasi delle indagini dei Carabinieri.

9 su 10 da parte di 34 recensori Lastra a Signa piange la famiglie Tronnolone sterminata a San Fele Lastra a Signa piange la famiglie Tronnolone sterminata a San Fele ultima modifica: 2014-08-09T16:19:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento