Accorpamento Comuni, nota del sindaco di Montalbano

Sulla questione dell’accorpamento dei Comuni di Policoro e Scanzano è intervenuto Enzo Devincenzis, sindaco pro tempore di Montalbano Jonico, cittadina direttamente interessata alla possibile fusione. “Il territorio di Montalbano Jonico conta una superficie di 13.500 ettari mentre Scanzano e Policoro ne contano 10.000 messi insieme. Si evince chiaramente – sostiene Devincenzis – che il punto di partenza per ogni discorso sull’accorpamento non può essere soltanto o soprattutto quello antropologico di una densità demografica, ma va agganciato al territorio come polmone di sviluppo vista la saturazione urbanistica dei due comuni costieri”. Secondo il sindaco di Montalbano Jonico “bisogna cominciare a ragionare sulle volontà delle giunte e dei consigli comunali sull’accorpamento dei servizi, su eventuali piani regolatori congiunti, sui patti di stabilità orizzontali, sull’armonizzazione dei centri sportivi, su un’unica stazione appaltante e così via, per verificare se le logiche di campanile sono veramente state superate. Non è difficile capire che il raccordo tra i territori può avvenire solo e soltanto attraverso una leadership politica elevata. Che attualmente non vedo visto le logiche dei capi e capetti dei singoli comuni che ci hanno governato in questi anni e che ora – conclude Devincenzis – riescono a formare un unico cerchio nonostante si siano combattuti aspramente nel corso degli anni delle proprie sindacature”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Accorpamento Comuni, nota del sindaco di Montalbano Accorpamento Comuni, nota del sindaco di Montalbano ultima modifica: 2014-08-07T13:03:47+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento