Fim Cisl su taglio trasporti verso Sata di Melfi

Mentre sulle linea di montaggio nuova di zecca della Sata gli operai assemblano i primi esemplari della Jeep Renegade e a Torino gli azionisti Fiat danno il via libera alla fusione con Chrysler, in Basilicata si tagliano i pullman che ogni mattina, dai vari angoli della regione, portano i lavoratori a Melfi. A dichiararlo in una nota il segretario generale aggiunto della Fim Cisl Basilicata, Gerardo Evangelista, operaio Fiat. 

I sindacati – si legge – hanno denunciato nei giorni scorsi il taglio alle corse, questione atavica che si ripropone puntualmente ogni estate. Evangelista ha anche contattato il presidente della Provincia di Matera, Franco Stella, per rappresentare il disagio che in questi giorni stanno vivendo gli operai della Fiat e delle aziende dell’indotto. 

“Il presidente – dichiara – ha confermato che nelle prossime ore si dovrebbe trovare una soluzione con il Cotrab. Contestabile anche – conclude – l’atteggiamento generale che le istituzioni politiche locali hanno nei confronti di Fiat. Dalla classe dirigente lucana vogliamo meno chiacchiere e più impegni concreti per fare della Basilicata una realtà in grado di attrarre investimenti industriali di qualità”.

Lascia un commento