Gp Ungheria, errore di strategia Ferrari condanna Raikkonen in diciassettesima posizione

Solito Rosberg. Solita Ferrari. Impeccabile il primo. Impietosa la seconda. In casa Mercedes unica nota negativa Hamilton subito fuori. La sua Mercedes ha preso fuoco. Fuori Raikkonen per un clamoroso errore di strategia del team. Così se da una parte Hamilton vede allontanarsi la speranza di vincere il mondiale, dall’altra i tifosi Ferrari sono sempre più delusi. La pole è andata a Rosberg con la Mercedes superstite, seguito da Vettel, Bottas, Ricciardo e Alonso.

Tenere Raikkonen ai box in Q1 con la consapevolezza che nessuno avrebbe migliorato il suo tempo è stato un vero suicidio. “Il team mi ha detto che andava bene così – accusa Kimi – ho chiesto, ‘ma siete sicuri?’ E questo è il risultato finale… Domani sarà molto molto difficile correre, ma la macchina è andata bene per tutto il week end, vediamo…”.

Quarta volta che quest’anno la Mercedes ha un problema, ma i disastri succedono sempre a lui. Il numero uno del team tedesco Wolf spiega che “è chiaro a tutti che si tratta solo di casualità”, ma il dubbio rimane.

Le qualifiche consegnano una Red Bull rinata e non tanto per la seconda posizione di Vettel (a quasi mezzo secondo di distacco), quanto per il passo gara che la macchina ha dimostrato di avere per tutto il week end.

Questa la griglia di partenza domani in Ungheria.
1 Nico Rosberg Mercedes 1:22.715
2 Sebastian Vettel Red Bull Racing-Renault 1:23.201
3 Valtteri Bottas Williams-Mercedes 1:23.354
4 Daniel Ricciardo Red Bull Racing-Renault 1:23.391
5 Fernando Alonso Ferrari 1:23.909
6 Felipe Massa Williams-Mercedes 1:24.223
7 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:24.294
8 Jean-Eric Vergne STR-Renault 1:24.720
9 Nico Hulkenberg Force India-Mercedes 1:24.775
10 Kevin Magnussen McLaren-Mercedes 1:24.585
11 Daniil Kvyat STR-Renault 1:24.706
12 Adrian Sutil Sauber-Ferrari 1:25.136
13 Sergio Perez Force India-Mercedes 1:25.211
14 Esteban Gutierrez Sauber-Ferrari 1:25.260
15 Romain Grosjean Lotus-Renault 1:25.337
16 Jules Bianchi Marussia-Ferrari 1:27.419
17 Kimi Räikkönen Ferrari 1:26.792
18 Kamui Kobayashi Caterham-Renault 1:27.139
19 Max Chilton Marussia-Ferrari 1:27.819
20 Marcus Ericsson Caterham-Renault 1:28.643
21 Lewis Hamilton Mercedes senza tempo
22 Pastor Maldonado Lotus-Renault senza tempo

9 su 10 da parte di 34 recensori Gp Ungheria, errore di strategia Ferrari condanna Raikkonen in diciassettesima posizione Gp Ungheria, errore di strategia Ferrari condanna Raikkonen in diciassettesima posizione ultima modifica: 2014-07-26T17:29:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento