Notte di tensione in Val di Susa al cantiere Tav

60

Gli attivisti per alcune ore hanno lanciato petardi e fuochi d’artificio contro l’area strategica, fronteggiando le forze dell’ordine. Si sono dispersi nei boschi della zona intorno alle 3 del mattino. Subito dopo sono state effettuate le operazioni di bonifica dell’autostrada del Fre’jus Torino-Bardonecchia per consentirne la riapertura.