Csr Marmo Melandro su variante Tito Brienza

“L’impegno che l’Anas sta mostrando per la bretella stradale variante SS95 Tito-Brienza è davvero straordinario; con il decreto del fare l’arteria stradale – sottolinea in una nota il presidente del C.S.R. Marmo Melandro Michele Miglionico – ha avuto una grande considerazione e in questi giorni gli ultimi appalti hanno quasi completato gli interventi necessari da effettuare sulla strada che collega la Val D’agri alla città capoluogo e l’area interna con le regioni limitrofe.

Dopo l’appalto del terzo lotto della “tito-brienza”, opera che permetterà la diminuzione di traffico nella città Burgentina, presto inizieranno i lavori di manutenzione straordinaria al ponte di Satriano e poi successivamente il viadotto Fragneto e la rispettiva galleria artificiale.

E per completare gli interventi nei mesi prossimi due ulteriori importanti interventi: lo svincolo di Satriano con l’eliminazione dei semafori e la realizzazione di un nuovo svincolo per la città di Tito che da anni vedeva la cittadina del Melandro priva di un proprio innesto sulla bretella stradale.

Grazie al Governo, all’Anas e alla Regione Basilicata. Nei prossimi anni sarà possibile continuare ad investire e a ricercare politiche di sviluppo per le nostre aree rurali che con una buona viabilità potranno meglio contrastare le difficoltà di inserimento in un mercato sempre più difficile e “lontano”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Csr Marmo Melandro su variante Tito Brienza Csr Marmo Melandro su variante Tito Brienza ultima modifica: 2014-07-25T12:03:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento