Genova, PartecipA i progetti dei cittadini per il municipio centro est

“Con Partecip@  abbiamo sperimentato un’iniziativa di democrazia partecipativa di cui, per la prima volta, la cittadinanza ha presidiato l’intera filiera: dalla presentazione dei progetti alla loro selezione, con la possibilità di contribuire alla realizzazione attraverso il volontariato o con un contributo di cofinanziomento”.  E’ il presidente del Municipio centro est Simone Leoncini a presentare la graduatoria dei 25 progetti pensati dai cittadini per i loro quartieri. Cinque i progetti più votati, uno per ogni unità urbanistica del Municipio, che saranno realizzati entro l’anno con i fondi messi a disposizione dal bando. Ma non finisce qui, perché, la graduatoria rimane aperta per tutto il ciclo amministrativo e anche altri progetti potranno essere realizzati.

I progetti arrivati al Municipio centro est sono stati 34, di cui 27 via posta elettronica, 7 consegnati a mano e nessuno per posta ordinaria. I 25 progetti risultati rispondenti ai requisiti del bando sono stati sottoposti al giudizio dei cittadini. Hanno votato più di 3500 cittadini, che hanno espresso la loro preferenza on line o presso la sede del municipio.

Molti, tra i progetti presentati, propongono interventi per la riqualificazione di piccole  aree del territorio municipale: “Promenade di Circonvallazione a monte”, “Riqualificazione di piazza Manin”, “Parteciparea” , “Crose di Santa Brigida”, “Piazza Villa e Spianata Castelletto”, “Piazza Scuole Pie” e “Street Art”. Altri puntano a migliorare sicurezza, vivibilità e anche aspetto estetico dei quartieri, come  “Ciassa Veggetti”,  “Una scala verso una creuza”, “Un muro di bouganville”, “Verniciatura ringhiera in ferro battuto”, “Riposizionamento croce lignea”. Dedicati alle esigenze dei bambini, oltre ai primi cinque già citati,  “Orto di mare”, “Orto di infanzia”, “Realizzazione di parco giochi nel piazzale San Francesco d’Assisi”, “Dall’orto didattico all’orto di quartiere”, e “Area verde in via Volta”. Due i progetti relativi ad impianti sportivi: “Campetto di pallavolo” e “Sitting volley”.

L’iniziativa Partecip@,  è stata resa possibile dall’approvazione, da parte del Consiglio municipale, di un regolamento per la democrazia partecipativa, cui è seguito, nel mese di marzo di quest’anno, un provvedimento della Giunta municipale per la pubblicazione del bando che ha messo a disposizione 28 mila euro (pari al 10% dei fondi in conto capitale del municipio).

L’assessore al decentramento Gianni Crivello a margine della conferenza stampa ha sottolineato come vada in questa direzione anche “La recente scelta di destinare 200.000 a ciascun municipio per le piccole manutenzioni, una scelta squisitamente politica che, nella piena autonomia dei Municipi potrà consentire anche l’attivazione di bandi per la presentazione di progetti dei cittadini”.

Il coinvolgimento dei cittadini più giovani è stato favorito dalla collaborazione della piattaformapiattaforma Opengenova, che ha proposto un metodo innovativo di progettazione online, detti wiki, basato sulla collaborazione, lo scambio, la condivisione. “La scelta dell’amministrazione di inserire in un progetto di partecipazione le metodiche wiki è una novità a livello nazionale – ha affermato Enrico Alletto di Open Genova – e l’uso di una piattaforma interattiva che riceveva sia i progetti sia i feedback, insieme ai tutor che interagivano con i cittadini-progettisti all’interno dei municipi e agli incontri pubblici, sono stati fattori che hanno via via fatto aumentare la fiducia e il numero di progetti inseriti”.

Fiducia è la parola chiave anche per l’assessore municipale Maria Carla Napoli, che ha sottolineato come  “I processi di partecipazione concorrano alla ricostruzione di un rapporto di fiducia tra cittadini e istituzioni”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, PartecipA i progetti dei cittadini per il municipio centro est Genova, PartecipA i progetti dei cittadini per il municipio centro est ultima modifica: 2014-07-24T10:25:57+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento