Napoli, richiesta d’arresto per Luigi Cesaro deputato Forza Italia

Nel mirino della Dda partenopea l’ex presidente della Provincia di Napoli. La Dda ha inviato alla Camera dei Deputati una richiesta d’arresto per il parlamentare azzurro.

Luigi Cesaro è al centro di un’inchiesta su presunte irregolarità nella concessione di appalti da parte del Comune di Lusciano, nel Casertano, a ditte legate al clan dei Casalesi. L’inchiesta si basa sulle dichiarazioni del collaboratore di giustizia Luigi Guida, che ha guidato per lungo tempo la fazione Bidognetti del clan dei Casalesi. Secondo l’accusa, numerosi appalti pubblici sono stati assegnati illegalmente a ditte vicine al clan, con l’estromissione forzata di imprese concorrenti. Tra gli appalti sospetti c’è quello per la costruzione di un impianto sportivo a Lusciano.

Nell’inchiesta, coordinata dal procuratore aggiunto di Napoli Giuseppe Borrelli e dai sostituti Antonello Ardituro, Giovanni Conzo, Marco Del Gaudio e Cesare Sirignano, sarebbero coinvolti ex amministratori pubblici, l’ex consigliere regionale Nicola Ferraro e alcuni fratelli del deputato Luigi Cesaro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Napoli, richiesta d’arresto per Luigi Cesaro deputato Forza Italia Napoli, richiesta d’arresto per Luigi Cesaro deputato Forza Italia ultima modifica: 2014-07-23T11:37:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento