Milano, italiano accoltella il tunisino compagno della figlia

Il pensionato 66 anni ha accoltellato il convivente tunisino della figlia di 42 anni. L’aggressore, un pensionato della provincia di Potenza, è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di tentato omicidio. Il tunisino è ricoverato al Niguarda, in prognosi riservata. Tutto sarebbe avvenuto in via Jacopino da Tradate al culmine dell’ennesima lite tra i due.

Sulle cause dall’aggressione sono in corso accertamenti. Dalle prime notizie pare che il litigio sarebbe dovuto l’ormai logoro rapporto di convivenza tra la donna e il tunisino. Il padre della quarantenne, ha colpito lo straniero con un grosso coltello da cucina con fendenti vari al ventre e all’addome. Il pensionato è stato portato nel carcere di San Vittore.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin