L’Oréal caccia subito Axelle Despiegelaere

La favola brasiliana è finita prima ancora di iniziare. La tifosa belga di 17 anni era stata notata per la sua bellezza mentre assisteva all’ottavo di finale del Mondiale tra Belgio e Stati Uniti. Le foto del suo volto sorridente avevano fatto il giro del mondo. L’Oréal le aveva proposto un contratto da modella. Dopo i primi scatti e l’esordio da testimonial in uno spot, l’azienda francese ha deciso di rescindere il contratto a causa di una foto apparsa sul profilo Facebook della ragazza. L’immagine ritrae Axelle Despiegelaere in tenuta da caccia e con un fucile in spalla durante un safari in Africa, seduta accanto a una gazzella morta. Sotto la foto a commento la frase: “Cacciare non è una questione di vita o morte. E’ molto più importante di questo. Accadeva un anno fa, oggi sono pronta per cacciare gli americani”. Sul web sono subito scattate le proteste degli animalisti e dei clienti L’Oréal. La foto non è sfuggita ai dirigenti del brand che hanno spiegato come “il contratto con la ragazza era creato ad hoc per una collaborazione indirizzata ai social media, e che adesso può considerarsi già concluso”. L’azienda francese non ha voluto dare ulteriori spiegazioni sulla rescissione del contratto, ma ha specificato che “L’Oréal non testa più i suoi prodotti sugli animali e non commissiona questo compito ad altri”.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’Oréal caccia subito Axelle Despiegelaere L’Oréal caccia subito Axelle Despiegelaere ultima modifica: 2014-07-13T09:40:27+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento