La Capitaneria di Gioia Tauro sempre vicina ai cittadini, anche per l’ambiente

Il personale della Capitaneria di Porto di Gioia Tauro è intervenuto ancora una volta a tutela dell’ambiente per uno sversamento di reflui fognari avvenuto in data 10 luglio nel fiume Budello, all’altezza della traversa sita in via Gelsomini.

Lo sversamento aveva prodotto un pantano con annessa schiuma e con la presenza numerosi topi, da cui emanava un miasma nauseabondo che appestava la zona e che raggiungeva le abitazioni poste nelle immediate vicinanze.

Convocati sul posto i responsabili Comunali per far riscontrare quanto era successo,  gli stessi provvedevano a far intervenire i mezzi necessari per risolvere il guasto e per bonificare il sito interessato dall’inconveniente. Effettuata la riparazione, veniva ripristinato in tal modo il normale funzionamento della tubatura adibita alle acque nere. Successivamente si procedeva ad aspirare il pantano che si era prodotto a causa dello sversamento.

 Durante tutto il ciclo delle operazioni la Capitaneria di Porto ha assicurato la propria presenza sul posto a tutela dell’ambiente e della cittadinanza.

L’ambiente risulta essere un tema molto importante per il Corpo delle Capitanerie – Guardia Costiera, che ogni giorno assicura alla popolazione una costante vigilanza dei luoghi per il rispetto delle normative vigenti e per la salvaguardia della salute pubblica.

9 su 10 da parte di 34 recensori La Capitaneria di Gioia Tauro sempre vicina ai cittadini, anche per l’ambiente La Capitaneria di Gioia Tauro sempre vicina ai cittadini, anche per l’ambiente ultima modifica: 2014-07-11T17:34:10+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1

Lascia un commento