Nibionno, condannati tre lituani per l’omicidio di Joele Leotta

Joele LeottaDichiarati colpevoli di omicidio tre dei cittadini lituani accusati di aver ucciso Joele Leotta, il ventenne di Nibionno morto lo scorso 20 ottobre in Inghilterra nel Kent. Il quarto imputato è stato invece assolto.

Il ragazzo Lombardo fu ucciso a calci e pugni a Madistone, capoluogo del Kent da un gruppo di ragazzi del posto, tra i 21 e i 25 anni, che volevano impartire una lezione a lui e a un suo amico “perché rubavano il lavoro agli inglesi”. Joele Leotta era arrivato in Inghilterra il 14 ottobre, solo sei giorni prima.

La sentenza è stata emessa dalla seconda sezione del tribunale della Corte della corona di Maidstone. Presente in aula Alex Galbiati, anche lui vittima della brutale aggressione. I tre lituani ritenuti colpevoli sono stati condannati per l’omicidio di Joele e lesioni ai danni di Alex Galbiati. In Inghilterra presenti anche i genitori della vittima e i parenti di Alex Galbiati.

Secondo l’accusa durante tutto il processo gli imputati hanno solo cercato di “gettare fumo negli occhi per salvarsi la pelle”. I quattro si sono sempre professati innocenti, hanno spiegato che si sarebbero solo difesi dai due giovani brianzoli che li avrebbero aggrediti e si sono accusati a vicenda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Nibionno, condannati tre lituani per l’omicidio di Joele Leotta Nibionno, condannati tre lituani per l’omicidio di Joele Leotta ultima modifica: 2014-07-07T17:26:53+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento