Primarie Pd per il candidato presidente alla Regione Calabria. Il segretario Magorno scarica Mario Oliverio

Mario OliverioÈ iniziata la discussione nel Pd a proposito del candidato Governatore alle prossime elezioni regionali che, stando alle previsioni, ci dovrebbero essere nel prossimo mese di novembre. Il condizionale per quanto riguarda la data della consultazione elettorale è d’obbligo di fronte “all’ostruzionismo” che in regione si sta facendo per approvare definitivamente lo statuto e la legge elettorale. Un espediente per prolungare la legislatura fino alla scadenza naturale, primavera 2015.

In ogni caso la fine del rompete le righe e tutti a casa è prossima. Mese più, mese meno.

Il candidato Governatore per il Pd sembrava essere stato già focalizzato nella persona di Mario Oliverio, attuale presidente della Provincia di Cosenza ed in precedenza parlamentare nazionale (quattro legislature) consigliere regionale, Sindaco di San Giovanni in Fiore. La sua candidatura non è, però, espressione di tutto il Pd regionale, l’area Renzi non l’ha fatta proprio.

Questa precisazione arrivata dagli organismi regionali ha reso più accidentato il percorso che dovrebbe portare alla candidatura di Oliverio a presidente della regione.

massimo canaleIl percorso è diventato ancora più tortuoso dopo il convegno del Pd in quel di Lamezia Terme, presente anche il Vice segretario nazionale Lorenzo Guerini. Le affermazioni fatte in quell’incontro da parte di Ernesto Magorno, segretario regionale, bocciano la candidatura Oliverio e promuovono quella di Massimo Canale come candidato unitario di tutto il partito.

“Non ci sono alternative, noi democratici calabresi dobbiamo andare alle primarie con un partito compatto e con una candidatura unitaria, chiara, condivisa e condivisibile anche da parte di chi ci chiede un rinnovamento vero e vuole percorrere con noi la via del cambiamento – ha dichiarato il segretario del Pd Calabria, Ernesto Magorno, che prosegue: “E’ mio intento perseguire con decisione quest’obiettivo, nel quale si colloca la proposta, condivisa dal Vicesegretario Nazionale Lorenzo Guerini, di Massimo Canale come candidato capace di operare una sintesi delle diverse sensibilità del partito calabrese, all’insegna dell’unità e della volontà di rinnovamento, punti ritenuti imprescindibili nell’azione futura del partito calabrese per fare uscire il partito da questa fase delicata e collocarlo alla guida di una stagione di cambiamento in Calabria. Massimo Canale incarna le caratteristiche necessarie per aggregare il Pd e le forze che condivideranno il suo percorso nell’importante sfida elettorale che ci attende”.

Massimo Canale, nato a Reggio Calabria l’8-2-1970, laureato in giurisprudenza a Pavia esercita la professione di penalista con studio a Reggio Calabria, in politica è conosciuto per essere stato nello SDI, Comunisti Italiani, assessore provinciale con delega all’urbanistica nella prima giunta Morabito, consigliere comunale. Un politico che ha fatto già un determinato percorso. Sarà lui il “Papa Nero” che si sta cercando nel Pd quale candidato Governatore? Non sappiamo a tal proposito come finirà la discussione all’interno del Pd, una cosa è sicura, Mario Oliverio non accetterà a cuor leggero un’eventuale estromissione dalla candidatura a presidente regionale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Primarie Pd per il candidato presidente alla Regione Calabria. Il segretario Magorno scarica Mario Oliverio Primarie Pd per il candidato presidente alla Regione Calabria. Il segretario Magorno scarica Mario Oliverio ultima modifica: 2014-07-05T11:28:34+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento