Levanto, arrestato il magnate russo Yuriy Megel

Si apprestava ad andare a prendere il sole su una spiaggia. Era ricercato da cinque anni dall’Interpol e dalle autorità giudiziarie russe per essere processato per frode, evasione fiscale e falsificazione di documenti. Il magnate russo ed ex amministratore delegato di numerose società, tra cui la compagnia energetica ucraina Naftogaz, Yuriy Megel, 41 anni, è stato tratto in arresto.

Megel soggiornava in un hotel di Levanto. E’ stato arrestato mentre stava per andare in spiaggia in compagnia di una ragazza austriaca. L’uomo è stato condotto nel carcere di Villa Andreino in attesa che il governo russo formalizzi la richiesta di estradizione.

9 su 10 da parte di 34 recensori Levanto, arrestato il magnate russo Yuriy Megel Levanto, arrestato il magnate russo Yuriy Megel ultima modifica: 2014-07-05T03:34:59+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento