Vicenza, aggressione alla polizia locale ferito ispettore

“Esprimo la solidarietà mia e dell’amministrazione all’ispettore ferito. Il responsabile della violenta aggressione deve essere arrestato e punito duramente insieme a coloro che lo hanno spalleggiato”. È il commento del sindaco Achille Variati dopo l’aggressione subita ieri notte da un ispettore della polizia locale durante un controllo antiprostituzione nella zona di San Lazzaro nei pressi del residence Campiello: ha ricevuto un pugno da un uomo di nazionalità rumena che gli ha procurato fratture al viso e al setto nasale.

“Gli faccio i miei migliori auguri per una pronta guarigione dopo l’operazione che ha dovuto subire – dice il sindaco -. A lui, ai suoi familiari e a tutto il corpo della polizia locale esprimo la solidarietà mia e dell’amministrazione per questo atto di violenza inaccettabile verso chi stava svolgendo il proprio lavoro al servizio della comunità. L’attenzione dell’amministrazione per quella zona della città è molto alta, come testimoniato proprio dai controlli di ieri sera e per cui va il mio ringraziamento agli agenti per l’impegno quotidiano. Il responsabile della brutale aggressione deve essere arrestato al più presto: ha agito con violenza inaudita e intollerabile per le regole di una città civile come la nostra. Se è di nazionalità rumena, vada in galera e poi sia costretto a tornare nel suo Paese: questo mi aspetto dallo Stato e questo si aspettano i cittadini dal parlamento che deve rispondere con leggi efficaci alla criminalità”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, aggressione alla polizia locale ferito ispettore Vicenza, aggressione alla polizia locale ferito ispettore ultima modifica: 2014-07-03T03:29:15+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento