Gioia Tauro, divieto di transito nel raggio di un km intorno al porto

Nello scalo calabrese è arrivata la nave statunitense Cape Ray, che lavorerà le sostanze chimiche presenti nelle armi siriane di cui è stata decisa la distruzione. L’arsenale chimico è a bordo di un’altra nave, attesa domani ovvero il cargo danese Ark Futura. Da qui i 60 container di armi chimiche saranno sbarcati in porto e poi caricati sulla Cape Ray, che in mare aperto tratterà le sostanze, destinate a uso industriale.

Lascia un commento