Le Notti dell’archeologia, due serate per rivivere l’antico teatro di Florentia

In occasione dell’evento ‘Le notti dell’archeologia’ promosso dalla Regione Toscana, i musei civici fiorentini con la collaborazione dell’associazione Muse presentano al pubblico due appuntamenti serali, domani e martedì 22 luglio (ore 21.00 e ore 22.30), grazie a cui il pubblico potrà rivivere classici ciò che accadeva nell’antico teatro di Florentia nei primi secoli dopo Cristo.
Le serate prendono spunto da Terenzio, tra i massimo commediografi latini, e dalla sua celebre frase “Sono un uomo: niente di umano mi è estraneo”, e dalla Medea di Seneca.
Gli appuntamenti sono aperti a tutti, a partire dai 10 anni. Biglietti 12 euro; 10 euro 18/25 anni e sopra 65 anni; 2 euro fino a 18 anni (incluso l’ingresso al museo). Prenotazione obbligatoria. Massimo 20 partecipanti per replica. Per informazioni e prenotazioni: 055-2768224 055-2768558; info@muse.comune.fi.it
http://www.musefirenze.it/notti-archeologia-2014/.

9 su 10 da parte di 34 recensori Le Notti dell’archeologia, due serate per rivivere l’antico teatro di Florentia Le Notti dell’archeologia, due serate per rivivere l’antico teatro di Florentia ultima modifica: 2014-06-30T16:55:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento