Confindustria su intesa aziende indotto Fiat Acm Melfi

“In un momento così particolare per il presente e, soprattutto, per il futuro del comparto automotive, la sottoscrizione dell’intesa per le imprese operanti nell’indotto rappresenta un fatto di grande responsabilità, che parte dalla condivisione degli obiettivi comuni: qualità delle produzioni, competitività, occupazione”. 

È quanto dichiara in una nota Michele Somma, presi-dente di Confindustria Basilicata in relazione alla sottoscrizione, presso la sede di Potenza di Confindustria Basilicata, dell’intesa che interessa le aziende dell’indotto Fiat del Consorzio Acm Melfi. “Siamo ben consapevoli – aggiunge Somma – che sono proprio le aziende dell’indotto quelle che necessitano di un sostegno maggiore, in quanto sono chiamate ad importanti investimenti per rispondere alla domanda di innovazione connessa alla produzione dei nuovi modelli. 

Confindustria Basilicata, in tal senso, nell’esprimere la propria fiducia nel positivo esito dei referendum che si terranno nelle aziende interessate – conclude – ribadisce la disponibilità a facilitare quei percorsi di mediazione utili ad innalzare la qualità del sistema automotive della nostra regione, così importante per gli equilibri sociali ed occupazionali presenti e futuri della Basilicata”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Confindustria su intesa aziende indotto Fiat Acm Melfi Confindustria su intesa aziende indotto Fiat Acm Melfi ultima modifica: 2014-06-27T12:54:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento