Porto Cesareo, omicidio di Luigi Ferrari e Antonella Parente arrestato Vincenzo Tarantino

L’autore del brutale duplice omicidio è un uomo di 51 anni originario di Manduria e residente a Porto Cesareo. E’ stato fermato dai carabinieri in quanto ritenuto responsabile dell’omicidio di Luigi Ferrari e di sua moglie Antonella Parente, trovati morti martedì nella loro abitazione a Porto Cesareo.

A fare scattare la furia omicida sia i soldi che la coppia custodiva in cassaforte abbinato ad un forte risentimento nei confronti delle vittime, soprattutto nei confronti della donna. Vincenzo Tarantino considerava Antonella Parente causa dell’allontanamento della propria ex convivente, nipote dei coniugi Ferrari.

Lascia un commento