Milano, Civica scuola di musica intitolata al Maestro Abbado

“Il Maestro Claudio Abbado ha amato e arricchito Milano e con la sua arte e la sua sensibilità ha reso grande la città. Un amore ricambiato dai milanesi che hanno sempre manifestato stima e ammirazione per il suo lavoro. Sin dal ragazzo ha contribuito a portare la nostra città e il Teatro alla Scala ai vertici della lirica mondiale, anche attraverso la creazione, nel 1982 la Filarmonica della Scala, oggi apprezzata in tutto il mondo”.

Lo ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia intervenendo alla cerimonia di intitolazione della Scuola Civica di Musica al Maestro Claudio Abbado, cui il Comune di Milano nel 1974 consegnò la Medaglia d’Oro di Civica Benemerenza. Nel corso della Cerimonia, cui hanno partecipato anche il Sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali Ilaria Borletti Buitoni, è sono stati letti i messaggi del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e del Ministro dell’IstruzioneStefania Giannini.

“Sono certo che il Maestro Abbado avrebbe condiviso e apprezzato la scelta di intitolargli la Scuola Civica di Musica, soprattutto per l’attenzione che ha sempre avuto per i giovani, a partire dall’intuizione straordinaria di fondare la European Union Youth Orchestra. Da oggi, ispirandosi al suo nome, centinaia di giovani di tutto il mondo potranno dare il loro contributo a mantenere viva quella tradizione di eccellenza nel campo della musica che il Maestro, con tanta autorevolezza, ha contribuito a creare nella nostra  città. Mi piace ricordare una frase di Claudio Abbado: ‘La cultura è un bene comune primario come l’acqua; i teatri, le biblioteche, i cinema sono come tanti acquedotti’. Ecco Milano cercherà di interpretare queste parole nel migliore dei modi”, ha concluso il Sindaco.

“Questa intitolazione – ha commentato l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Università e Ricerca Cristina Tajani – rappresenta un riconoscimento doveroso a un grande milanese, il Maestro Abbado che da oggi è indissolubilmente legato alla città e a una delle sue realtà formative e culturali più prestigiose. Un’eccellenza, quella della Scuola Civica di Musica – prosegue l’assessore – riconosciuta anche dal Miur che dall’anno scorso considera i titoli qui conseguiti equipollenti a quelli universitari, una sfida vinta dall’Amministrazione e uno stimolo ulteriore per fare di Fondazione Milano sempre più il punto di riferimento per la creatività artistica e musicale di tanti giovani talenti”.

“È stata una grande emozione per noi – ha affermato la Presidente della Fondazione Milano Scuole Civiche Marilena Adamo – quando il Sindaco Pisapia ha raccolto la proposta di dedicare Villa Simonetta, la nostra Scuola di Musica, che ha compiuto 150 anni, a Claudio Abbado. Per noi, che ci occupiamo di formazione dei giovani, tra le tante ragioni per ricordare il Maestro, così legato a Milano, prevale proprio la sua figura di grande formatore di giovani talenti e il suo impegno costante per un’educazione musicale accessibile a tutti”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, Civica scuola di musica intitolata al Maestro Abbado Milano, Civica scuola di musica intitolata al Maestro Abbado ultima modifica: 2014-06-23T09:37:31+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento