Firenze, Vigili nelle segreterie degli assessori la replica dell’assessore Gianassi

“Nessun agente di polizia municipale sarà tolto dai servizi di strada per essere impiegato nelle segreterie dei vari assessori”. E’ quanto replica l’assessore al personale Federico Gianassi, in merito all’interrogazione del capogruppo di Forza Italia Marco Stella.
“Un vigile – spiega Gianassi – è presente nella segreteria del sindaco, consuetudine che Dario Nardella ha mantenuto dopo che analogamente era stato fatto da Matteo Renzi e da Leonardo Domenici. Per quanto riguarda le segreterie degli assessori, non sarà presente alcun vigile. Solo in un caso un assessore aveva fatto questa richiesta ma per ragioni di opportunità è stato deciso, d’accordo con la persona interessata, di revocare questo provvedimento”.

Lascia un commento