Papa Francesco ha incontrato i familiari di Cocò Campolongo

Il Pontefice nel carcere di Castrovillari ha parlato con i parenti del bambino di tre anni bruciato e ucciso insieme al nonno a Cassano allo Jonio. “Mai più succeda che un bambino debba avere queste sofferenze”, ha ammonito durante la sua visita nel penitenziario. Tra i detenuti c’era anche Nicola Campolongo, padre di Cocò.

A darne notizia il vescovo di Cassano, Nunzio Galantino, all’uscita dall’istituto di pena. “I familiari del bambino hanno pianto incontrando il Papa. E’ stato un momento davvero commovente”. “Prego continuamente per lui, non disperate”, è la frase pronunciata dal Pontefice ai Campolongo.

Lascia un commento