46° edizione Festival Internazionale del Jazz della Spezia

È stata presentata   questa mattina a Palazzo Civico, alla presenza del Sindaco della Spezia Massimo Federici, del Sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani, del consigliere della Fondazione Carispezia Gabriella Tartarini, del presidente dell’istituzione per i servizi culturali Roberto Alinghieri e del direttore artistico Italo Leali, la 46^ edizione del Festival Internazionale del Jazz della Spezia Dopo un inverno ricco di riconoscimenti come l’inserimento nel top 5 in Italia per la formazione al Jazzit Award e quella nell’albo dei grandi festival presentati l’11 giugno al Ministero dei Beni Culturali dal ministro Dario Franceschini, il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, organizzato da Comune della Spezia e Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, si appresta dal 5 luglio a spegnere la sua 46° candelina. Il più longevo festival d’Italia fondato da Tiberio Nicola, cui è dedicato un premio per giovani musicisti durante il festival, dal 5 al 20 luglio porterà nel Golfo dei Poeti centinaia di musicisti da tutto il mondo.

Per due settimane si susseguiranno concerti, seminari, dibattiti, conferenze e jam session dedicati al jazz. Si partirà il 5 e 6 luglio da Porto Venere con i concerti di Javier Girotto, Enzo Pietropaoli, Luciano Biondini e Adriano Viterbini ad ingresso libero. Il 7 luglio il festival si sposterà a Lerici con il concerto di Silvia Bolognesi e Angelo Olivieri. Dal 9 luglio il festival si stabilirà alla Spezia al Teatro Civico di Piazza Mentana con tre grandi concerti con Tom Harrell ed il suo progetto “Color of a Dream”, che vede tra le sue fila la nuova stella del jazz internazionale Esperanza Spalding, Peppe Servillo con il suo “Futbòl” con Javier Girotto e Natalio Mangalavite, che omaggia i racconti di calcio di Soriano, e con il progetto tutto spezzino composta da 60 elementi That’s the way I fell now – A Tribute to Thelonious Monk che appunto rende omaggio al grande pianista statunitense. Dal 9 luglio inizieranno anche gli appuntamenti pomeridiani (ore 18.30) al Palco della Musica, che proseguiranno fino a fine festival con l’esibizione di Big Band americane ed italiane. Il 12 e 13 luglio il festival si sposterà al Porto Mirabello, che da due anni collabora al festival, per i concerti di Mauro Dolci & Diana Saiu Bass and Voice e The Tucson Jazz Institute Basie Big Band, neo vincitrice dell’Ellington Essential Award al Jazz at Lincoln Center di New York organizzato da Winton Marsalis. Dal 14 luglio si torna a piazza Mentana fino a fine festival. In una settimana sul palco collocato di fronte al Teatro Civico si esibiranno ad ingresso libero grandi protagonisti del jazz internazionale come Kenny Werner, Peter Bernstein, George Garzone e i nostri Riccardo Arrighini, Aldo Bassi e Elisabetta Antonini. Ad aprire questa serie di concerti il 14 luglio sarà la big band dell’Università dell’Oregon. Il 18 luglio il festival si sposterà però all’interno del Teatro Civico per un altro grande concerto con Danilo Perez, John Patitucci e Brian Blade.

Il festival si chiuderà il 20 luglio con la finale e la premiazione del Tiberio Nicola Award 2014.

Durante il festival si terrà anche la seconda edizione di Libri in Jazz con la presentazione di tre libri dedicati al jazz a cura di Angelo del Santo, Paolo Asti e Andrea Campanella. E il 20 luglio in collaborazione con Unindustria e Camera di Commercio sarà presentato il progetto Festival del Tunnel della Scuola Liceo Classico Lorenzo Costa (Bandi Progetto Color Your Life) dove l’organizzazione del festival affiancherà i giovani studenti collaborando allo sviluppo del progetto.

“Da quando nel 2011 mi è stata affidata la direzione artistica del festival – dichiara Italo Leali – ho sempre immaginato il Festival Internazionale del Jazz come qualcosa che sappia dialogare e interagire con il territorio e le sue realtà culturali e economiche. La mia era l’idea di una festa che coinvolgesse la città e le sue istituzioni e credo che quest’anno in parte ci siamo riusciti. Alla collaborazione con i comuni di Porto Venere e Lerici e quella con Porto Mirabello, che quest’anno doppia l’appuntamento, si sono aggiunte quelle con GGI gruppo giovani industriali Confindustria la spezia, Camera di Commercio e del Liceo Classico Lorenzo Costa. A queste vanno aggiunte le collaborazioni con i conservatori della Spezia, Adria e Benevento. Io credo che il Festival inoltre possa anche essere uno strumento per rivalorizzare luoghi pubblici della città. A tal fine quest’anno abbiamo organizzato presso il Palco della Musica, bellissima struttura dimenticata e non usata, sei appuntamenti tra concerti e presentazioni di libri. Anche quest’anno poi abbiamo coinvolto il mondo musicale spezzino nel festival con i concerti That’s the way I fell Now del 9 luglio al Teatro Civico, della Monday Big Band del 15 luglio e quella dell’orchestra jazz del Conservatorio della Spezia il 20 luglio. Per quanto riguarda gli importanti riconoscimenti nazionali ottenuti dal festival quest’anno voglio solo dire grazie al Comune della Spezia e alla Fondazione Carispezia per la fiducia riposta nella mia persona e per il sostegno datomi in questi tre anni. Credo che stiamo iniziando a raccogliere i primi frutti di questi tre anni di lavoro e che un ringraziamento speciale vada anche a tutto il personale del Teatro Civico per il grande lavoro che fanno durante il festival.”

Programma completo

05 luglio

Ore 21.30 Portovenere Grotta di Byron (ingresso libero)

Javier Girotto e Luciano Biondini duo

06 luglio

Ore 21.30 Portovenere Porticciolo (ingresso libero)

Enzo Pietropaoli e Adriano Viterbini duo

07 luglio

Ore 21.30 Lerici Rotonda (ingresso libero)

Silvia Bolognesi e Angelo Olivieri duo

09 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Wheeling HS Jazz Big Band (Usa)

Ore 21.30 Teatro Civico (ingresso euro 10)

That’s the way I fell Now a Tribute to Thelonious Monk

10 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Wheeling HS Jazz Big Band (Usa)

Ore 21.30 Teatro Civico (ingresso euro 20)

Colors of a Dream – Tom Harrell / Esperanza Spalding

11 luglio

Ore 21.30 Teatro Civico (ingresso euro 10)

Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite “Futbol”

12 luglio

Ore 21.30 Porto Mirabello (ingresso libero)

Bass’n’Voice duo – Mauro Dolci e Diana Saiu

13 luglio

Ore 21.30 Porto Mirabello (ingresso libero)

The Tucson Jazz Institute Basie Big Band

14 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Ellington Big Band from Tuscon Jazz Institute (Usa)

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

University of Oregon Big Band (Usa)

15 luglio

Ore 18.30 BOSS – Palco della Musica (ingresso libero)

Monday Big Band

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

Elisabetta Antonini/Aldo Bassi/Riccardo Arrighini – Omaggio alla Musica Italiana

16 luglio

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

Peter Bernstein Quartet

17 luglio

Ore 18.30 Sede Confindustria La Spezia (ingresso libero)

Libri in jazz – Disordine Armonico di Frank J. Barrett

Intervengono: Paolo Asti, Fabio Bordigoni e George Garzone

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

Kenny Werner Trio

18 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Libri in jazz – Ritratti in Jazz di Murakami Haruki, Wada Makoto

Intervengono: Angelo Del Santo e Kenny Werner

Ore 21.30 Teatro Civico (ingresso euro 15)

Danilo Perez Brian Blade e John Patitucci

19 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Libri in jazz – Piero Umiliani in Parole e Musica di A. Campanella

Intervengono: Andrea Campanella, Elisabetta Umiliani, Aldo Bassi e Peter Bernstein

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

George Garzone meets Paolo Recchia Trio

20 luglio

Ore 18.30 Palco della Musica (ingresso libero)

Big Band del Conservatorio della Spezia

Ore 19.30 Urban Center (ingresso libero)

Presentazione progetto Festival del Tunnel – Musica e degustazione prodotti tipici.

Scuola Liceo Classico Lorenzo Costa – Bandi Progetto Color Your Life

GGI gruppo giovani industriali Confindustria la spezia e Camera di Commercio

Ore 21.30 Piazza Mentana (ingresso libero)

Finali Tiberio Nicola Award 2014.

9 su 10 da parte di 34 recensori 46° edizione Festival Internazionale del Jazz della Spezia 46° edizione Festival Internazionale del Jazz della Spezia ultima modifica: 2014-06-21T12:22:21+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento