Palermo, undici dipendenti della Coime si aumentavano la busta paga

Scoperti ed arrestati dai Carabinieri del capoluogo siciliano. Gli arrestati erano addetti della società partecipata del Comune che si occupa di fornire servizi. Le persone coinvolte nell’inchiesta incassavano somme di denaro non dovute attraverso la modifica o l’alterazione delle buste paga. Devono rispondere di associazione per delinquere finalizzata al peculato, falso e accesso abusivo a sistema informatico.

Lascia un commento