Milano, il clandestino Mohamed Shaba tenta di violentare una trentenne

Allarme sicurezza in città. La donna era scesa da casa per buttare l’immondizia nel cortile del suo condominio quando un uomo, con fare minaccioso, è sbucato dai cassonetti è l’ha aggredita, le ha strappato la maglietta e ha tentato di stuprarla. Vittima una donna di una 30 anni che vive a Milano.

L’episodio è avvenuto in via Val di Non, dove la donna vive con marito e figli. Il maniaco è un uomo egiziano di 30 anni, Mohamed Shaba, clandestino con numerosi precedenti, che si era rifugiato tra i cassonetti del condominio per la notte.

Le urla della vittima hanno allertato i vicini che hanno chiamato i Carabinieri, arrivati sul posto in pochi minuti. L’uomo è così subito stato arrestato per violenza sessuale.

Lascia un commento