Moncalieri, morto annegato il vivaista Giuseppe Cargnino

L’imprenditore di 64 anni ha perso la vita in una vasca con pareti di naylon, realizzata in un vivaio di Moncalieri per recuperare le acque e irrigare le coltivazioni. Giuseppe Cargnino, 64 anni, titolare dell’omonima azienda florovivaistica con sede in collina, ha perso la vita annegando nell’invaso. L’incidente è avvenuto in corso Savona 140, in uno dei vivai dell’azienda. A scoprire il corpo riverso nell’acqua è stato il figlio Simone. Preoccupato dal fatto che il padre tardava a rientrare a casa, è andato a cercarlo tra le serre realizzate a pochi passi dal Po. Il figlio dell’imprenditore, anche lui impegnato nell’azienda di famiglia, ha subito chiamato i soccorsi. Ma all’arrivo delle ambulanze del 118 non c’era più nulla da fare. Cargnino, dopo essere caduto accidentalmente nella vasca, non sarebbe più riuscito a risalire, a causa delle parti viscide e prive di appigli. I militari hanno chiesto l’intervento di un medico legale per cercare si stabilire le cause dell’incidente, compresa l’eventualità di un malore.

Lascia un commento